A.S.D. Circolo Scacchistico Alessandrino - Associazione free lightning link slots Dilettantistica affiliata alla safe online casino uk e Federazione Scacchistica Italiana
Iscrizione n. 189769 al Registro Nazionale del CONI per le Associazioni e Societa' Sportive Dilettantistiche
Sede: via Verona 17 (vedi mappa e foto dell'ingresso) - 15121 - Alessandria - Codice Fiscale 96052540067

Orario di apertura: ogni Venerdi' dalle 21 alle 24

Per informazioni su CORSI e LEZIONI PRIVATE di SCACCHI scrivere a info@alessandriascacchi.it o chiamare il 348 7083265.


Articoli, Analisi, Storie di Grandi Campioni, Partite, Problemi e Curiosita' sul Mondo degli Scacchi



Recensione Film: The Chess Player

Primo Campionato del Mondo di Scacchi per Disabili

Lettera da Reykjavik

Reti...colato

La Vacca e' Morta!

Testa la tua Testa (con gli Scacchi)

Elogio dello Stallo

Bobby Fischer against the World

Game Over: Kasparov and the Machine

Quino e il suo lapis magico

Un tale di nome Tal

Campionato Europeo Individuale 2012

Super Caruana!

Partita: Venturino vs Spadaro




5x1000

6 Aprile 2012

QUINO E IL SUO LAPIS MAGICO

Il personaggio piu' conosciuto nato dalla matita di Quino (Joaquin Salvador Lavado Tejon) e' senza ombra di dubbio Mafalda. La striscia di Mafalda nasce il 29 settembre 1964. Gia', proprio il 1964, un anno meraviglioso e ricco di avvenimenti: i Palestinesi fondano l'OLP; in America si estende sempre di piu' il boicottaggio statunitense contro Cuba e la commissione Warren rende pubblica la versione ufficiale sull'assassinio del presidente John Kennedy; Martin Luther King viene insignito del premio Nobel per la pace, mentre il filosofo Jean-Paul Sartre non ritira il suo per la letteratura; infine, quasi agli sgoccioli, sono nato io. L'anno dopo fu assassinato Malcolm X.
Mafalda non e' l'unica al mondo a detestare la minestra, ma che per lei rappresenti la piu' orribile delle punizioni si intuisce quando, delusa e sconsolata, definisce il mondo una "zuppa". E questo mondo e' talmente indigesto che se qualcuno volesse venderlo non riuscirebbe nemmeno a trovargli una pubblicita' convincente. Ma per quanto contestataria e ribelle, Mafalda e' pur sempre una bambina e con un gran bel sogno, quello di diventare, da grande, traduttrice all'ONU. Ma quando gli ambasciatori litigheranno tra di loro, lei di sicuro tradurra' tutto il contrario, perche' si capiscano meglio e ci sia finalmente la pace. Ci potete scommettere!
Mafalda "mori'" nel 1973 per esclusiva volonta' del suo creatore; ma "mi scusi signor Quino: come sarebbe diventata Mafalda nell'Argentina odierna?" - "Forse non sarebbe mai diventata adulta. Probabilmente sarebbe stata una desaparecida".
Possiamo, parafrasando, affermare con certezza assoluta che Mafalda ha letto il Che e Mao Tse Tung. Come il Che era una amante del gioco degli scacchi.





























Mafalda: "Buonanotte mondo, arrivederci a domani mattina. Ma sta' attento! Molti irresponsabili restano svegli, sai!".




[Fonte: SoloScacchi]

[Autore: Mongo]

[Si riporta integralmente l'articolo apparso per la prima volta il 7 dicembre 2011 su SoloScacchi per gentile concessione dell'autore]


AlessandriaScacchi.it © 2012-2019 Tutti i diritti riservati
Per ulteriori informazioni scrivere un'email a info@alessandriascacchi.it.
Si prega di leggere attentamente l'Informativa sulla Privacy di questo sito.